Menù Medicina Naturale

Farmacia Pasti
delle dott.sse Elisa e Maria Cecilia

Medicina Naturale, Omeopatia e Fiori di Bach

Punture d'insetto

Le punture d'insetto (api, vespe, zanzare, ragni ...) possono provocare localmente reazioni di gonfiore, rossore, forte prurito e dolore. Queste reazioni possono complicarsi e dare dei fenomeni allergici nei soggetti particolarmente sensibili.
Poichè gli insetti, in particolar modo le zanzare, sono attirati dell'odore del corpo e dal sudore si consiglia una terapia preventiva con il LEDUM PALUSTRE 200 GG monodose assunto ogni 20 giorni. Tale rimedio ha solo l'effetto di rendere sgradevole agli insetti l'odore del nostro corpo.

I rimedi da utilizzare invece per alleviare il fastidio della puntura d'insetto sono i seguenti:


Insolazione

L'esposizione lunga e imprudente al sole forte porta ad un malessere generale con cefalea, ipotermia e talvolta disidratazione.
In base al quadro clinico si usano i seguenti rimedi:

Per prevenire malesseri dovuti al sole si può preparare la pelle all'esposizione solare utilizzando APIS 15 CH 3 granuli mattina e sera, iniziando 2 settimane prima dell'esposizione e proseguendo per tutto il periodo di sole.

Localmente si possono utilizzare delle creme quali: RESCUE REMEDY più volte al dì e CALENDUMED CREMA DHU 3 volte al dì.

Per una prevenzione atta a ridurre l'esposizione ai raggi ultravioletti si consiglia di non esporsi al sole durante le ore più calde del giorno.


Mal da viaggio o Chinetosi

Questa patologia colpisce i passeggeri dei differenti mezzi di trasporto come automobili, aerei, navi etc. E' provocata dai diversi movimenti dei veicoli che producono una sovrasollecitazione dei canali semicircolari a livello labirintico dell'orecchio.
La chinetosi si manifesta con disturbi sensoriali (vertigini e cefalea), digestivi (nausea, vomito e abbondante salivazione) e comportamentali (astemia e sudori freddi).
I rimedi più utilizzati sono i seguenti:

Tutti i precedenti rimedi sono da utilizzarsi alla 7-9 CH con 3 granuli al dì, iniziando qualche giorno prima del viaggio. Durante il viaggio si possono assumere 3 granuli al bisogno.


Flebiti superficiali agli arti inferiori

Questa patologia è una infiammazione con trombosi delle vene varicose che si manifesta con dolore, rossore e indurimento della parte interessata.
I rimedi più utilizzati sono i seguenti:


Allergie primaverili

La primavera è un periodo duro per molti soggetti allergici. L'allergia ai pollini è l'allergia respiratoria più frequente. Generalemente si manifesta con sintomatologia brutale caratterizzata da lacrimazione, starnuti e crisi d'asma nei casi più gravi.

L'omeopatia può giocare un ruolo di fondamentale aiuto per affrontare meglio la stagione primaverile. Il dosaggio infinitesimale utilizzato nei medicinali omeopatici non provoca rischi di tossicità d'accumulo di sostanze o effetti secondari indesiderati, per questo il rimedio omeopatico può essere utilizzato da donne in gravidanza, bambini e anziani.

Per evitare l'arrivo brusco dei sintomi allergici conviene prevenire la liberazione di sostanze attive responsabili dell'allergia con l'utilizzo preventivo di prodotti omeopatici come quelli indicati di seguito:

  • Gemmoderivati
    • Ribes Nigrum MG:
      • 50 gocce al mattino oppure
      • 25 gocce al mattino + 25 gocce alla sera
  • Oligoelementi
    • Manganese:
      • 1 fiala x 3 volte alla settimana
  • Omeopatia
    • Pollens 30 CH granuli:
      • 5 granuli al mattino
    • Luffa compresse:
      • 1 compressa al mattino
  • Sali di Schuessler
    • New Era - complesso H:
      • 4 compresse x 4 volte al dì

Tali rimedi si assumono a digiuno e lontano dai sapori forti con somministrazione preferibilmente sublinguale.


Arrivo dell'inverno

È alle porte settembre ed è ormai passata la calda estate. Ci si preoccupa per la salute propria e dei figli per l’arrivo delle “malattie di stagione”: tosse, raffreddore, mal di gola e influenza.
Oltre alla medicina convenzionale anche le medicine alternative, in particolare l’omeopatia, possono giocare un ruolo importante per farci passare un inverno più tranquillo. L’omeopatia è una medicina naturale priva di effetti collaterali anche in gravidanza, allattamento e nei neonati, che non va a bloccare le reazioni di difesa verso virus e batteri responsabili delle malattie ma, al contrario, stimola il nostro organismo a rinforzarsi in modo da potersi difendere da questi agenti patogeni.
Sono formulazioni in gocce, in granuli o globuli (sono delle palline di zucchero ricoperte del rimedio omeopatico) che vanno prese lontano dai pasti e lasciati sciogliere sotto la lingua. Da metà settembre si può prendere Oscillococcinum, che è un immunostimolante, in monodose e va preso solo una volta a settimana, a quale si può abbinare ogni mattina engystol, con azione antivirale.

Prevenzione e cura naturale dell'influenza:novità 2008!

Per difendersi efficacemente dall'influenza,che colpisce circa 5 milioni di persone nel mondo ogni anno con alta incidenza anche nella popolazione infantile,l'omeopatia offre nuovi rimedi. Accanto agli immunostimolanti specifici contro i virus influenzali (Oscillococcinum o Omeogriphi) e aspecifici (Engystol) contro i virus para-influenzali e non,per prevenire recidive e complicanze oggi esiste Citomix di GUNA.Questo rimedio è in grado di fornire un'ottima barriera contro i virus,ma anche contro i batteri,evitando le possibili sovrinfezioni, tipiche del quadro influenzale. Per questo motivo Citomix trova indicazione nei soggetti particolarmente defedati e recidivanti e soprattutto nei bambini.Come usarli?

 

 

 

 

 

 


Nei casi di gravi patologie e gravi allergie i rimedi omeopatici non possono sostituire i medicinali tradizionali per la prevenzione e la cura della patologia o delle allergie, si consiglia pertanto di rivolgersi al medico per un parere più approfondito.


 

Farmacia Pasti snc
Piazza Garibaldi 38/40
44012 Bondeno (FE)
Tel/Fax 0532893197
P.IVA 01681290381